Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Gruppo Folkloristico Pavullese

Contatto Giuliano Scarabelli (responsabile orchestra) (+39)339-5348731 Maura Chiletti (+39)338-4846638
Indirizzo Viale Marconi, 21 41026 PAVULLO NEL FRIGNANO MO
Telefono Luisa Bonvicini (resp. gruppo) (+39)0536-22831 / (+39)335-433557
Fax 0536/324443
E-mail info@gruppofolkpavullese.it
Internet www.gruppofolkpavullese.it


Scheda aggiornata il 01/02/2016 (3469)


A cura della Redazione Locale di PAVULLO nel FRIGNANO
presso Ufficio Informazione Turistica del Comune di Pavullo nel Frignano
Via Giardini, 3 - 41026 - Pavullo nel Frignano (MO)
Telefono: 053629964 - Fax: 053629025
Email: uit@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

Il Gruppo Folkloristico Pavullese nasce attorno al 1970 per far rivivere costumi e tradizioni del folklore di Pavullo e di tutto il Frignano. Pavullo è una cittadina antica con tantissime tradizioni di cultura e di folklore ed è proprio per questo che il Gruppo folk. Pavullese vuole che tutto ciò non vada perduto. La nascita del gruppo fu legata alla tradizione del carnevale dove i "Lacchè", così venivano chiamati questi ballerini dal lungo cappello, anticipavano le sfilate dei carri allegorici per annunciare l'arrivo del corteo. Con il tempo questi balli sono stati eleborati e adattati a esibizioni su palcoscenici nei teatri e nelle piazze. Di grande effetto rimane comunque l'esibizione in occasione di sfilate come quelle dei carnevali dove, trampolieri vestiti da "Lacchè", aprono la sfilata dei ragazzi che si scatenano in figure coreoagrafiche al ritmo della tradizionale "monferrina". Questi ballerini hanno già avuto modo di farsi una grande esperienza in occasione di numerose tournèe all'estero partecipando a importanti festival internazionali di folklore.