Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Gruppo Resurrection Garden

Contatto GRG
Indirizzo Via Scoltenna 37 localit� Roncaccioli 41023 Lama Mocogno MO
Telefono 0536 44576
Fax 0536 44576
Internet www.grgonlus.org


Aperto Opera tutto l'anno

Scheda aggiornata il 30/05/2015 (120002974)


A cura della Redazione Locale Lama Mocogno Via XXIV Maggio 4 - 41023 Lama Mocogno
Tel. 0536 344390, 0536 343568 - Fax 0536 343570 Email: turismo@comune.lamamocogno.mo.it

Associazione di Volontariato O.N.L.U.S.

L'Associazione è nata nel 1991 ma, ufficialmente solo nel 1999, da un’idea dell’attuale Presidente Romolo Levoni. In seguito ad un viaggio in Kenya, da lui compiuto nel 1991, e dopo il racconto che Romolo fece sulla situazione in cui vivevano i tantissimi bambini africani abbandonati, un gruppo di amici incominciò a lavorare, per tentare di dar loro un futuro. Da subito si scelse di aiutare i bambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre fin dal lontano 1902, certi della loro esperienza e della loro capacità.In pochi anni molte persone hanno sentito la necessità di partecipare al sostegno di questi progetti. Oggi GRG è un Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. (organizzazione senza scopo di lucro) regolarmente registrata. Ha due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone, un conto corrente postale e uno bancario,  uno Statuto, un Consiglio Direttivo e gli elementi di controllo per avere chiarezza e trasparenza sull’utilizzo delle donazioni che vengono fatte, per i bambini del Kenya. Ciascuno lavora gratis e ha diritto al rimborso delle spese sostenute solo se dimostrabili (come risulta peraltro da Statuto) o comunque approvate precedentemente nelle decisioni del Consiglio. -