Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Vasco Rossi

Scheda aggiornata il 08/12/2017 (110004607)


A cura della Redazione locale ZOCCA c/o PROMAPPENNINO
Via Mauro Tesi, 1209 - 41059 Zocca (MO)
Telefono: 059/985584 059/986524 Fax: 059/986510 Email: info@promappennino.it

Zocca ha dato i natali alla celebre rockstar italiana di cui riportiamo un' introduzione gentilmente concessa a Promappennino per una guida turistica. "Me lo ricordo bene… Si perché fino a qualche anno fa essere di Zocca, o comunque venire dall’Appennino, qualche problema te lo dava, e non era solo la facile ironia legata alla piena che ti aveva portato a valle o alle caprette che portavi inevitabilmente al pascolo (che poi non ho mai capito cosa ci fosse di male…. Mah! ) andava oltre ed era vera e propria discriminazione.

Per arrivare da qualche parte, nella musica come in tutte le altre cose, chi veniva dalla montagna doveva fare ancor più fatica degli altri... Per fortuna il Mondo, almeno in questo, un po’ è migliorato ed oggi esser nati dalle mie parti forse è diventato un vantaggio, perché alla lunga le cose vengon fuori; finalmente!!

Adesso non solo è bello viverci ma siamo diventati anche una zona turistica.

No i miei paesani non si son inventati niente di nuovo, e non hanno chiamato nessun esperto di marketing ma si sono finalmente resi conto che l’aria (quella buona, in ogni senso...); il panorama, che magari non è esagerato ma che un po’ alla volta ti colpisce con la sua armonia e la sua varietà; la storia di questi posti, che adesso son tranquilli ma che fino a qualche secolo fa erano pieni di piccoli signorotti coi loro castelli e i loro inevitabili casini...; e la cucina di queste parti, anch'essa trattata male qualche anno fa, ma che adesso è stata riscoperta e non solo dai montanari (chissà come mai!!?) bé insomma alla fine queste sono cose fondamentali che la gente cerca, un po’ per moda sì………. ma anche e soprattutto perché ti rigenerano, ti distendono i nervi, e fidatevi se ve lo dico io!!

Anch’io ci torno spesso, a trovare gli amici, la mamma o magari proprio per rilassarmi prima di un tour, …………….e se poi i concerti vengon bene, il merito è anche dell’aria fra il Reno e il Panaro"