Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Percorsi escursionistici per trekking, mountain bike e nordic walking

Contatto Comune di Serramazzoni
Indirizzo piazza Tasso, 7 41028 Serramazzoni MO
Telefono 0536 952199 int - 230
Fax 0536 954665
E-mail turismosport@comune.serramazzoni.mo.it
Internet www.comune.serramazzoni.mo.it


Scheda aggiornata il 10/05/2015 (130004903)


A cura della Redazione Locale di SERRAMAZZONI
Piazza T.Tasso n. 7 - 41028 Serramazzoni (MO)
Tel. 0536 952202 oppure 0536 952199 int 230 - Fax 0536/954665
Email: turismosport@comune.serramazzoni.mo.it

itinerario 3 

Partenza: Via IV Novembre - Oasi Francescana

Lunghezza: 13.5 Km 

Tempo di percorrenza a piedi: 3h45' 

Tempo di percorrenza in Mountain Bike: 1h16' 

Dislivello Totale: circa 350 metri

Intensità Fisica: Medio-alta 

Ciclabilità: Totale, tratto di Discesa Appagante.

Cenni storici e paesaggistici su Faeto

A 4 Km dal Capoluogo, al termine di una strada che sale sino a m. 869 s.m. si trova Faeto. Questa località, al di fuori del traffico caotico odierno, circondata da querce secolari e da boschi e castagneti, offre ai turisti un panorama ineguagliabile.

Una tradizione popolare vuole che alcune famiglie del ferrarese nel Sec. XV salite sul monte Faggeto, li si fermassero, facendone la loro abituale dimora, ricavando sostentamento dalle castagne e dalla vendita di carbone fatto con la legna dei vasti boschi circostanti. Nel borgo, alcune delle antiche case, un tempo con i tetti di lastre di ardesia, presentano portali del XVI Sec. Proseguendo poi per circa 1 Km, lungo una pianeggiante e verde stradina si giunge al parco del Paradiso dove oltre alle piante di castagno, di cerro, carpino, di maggiociondolo e betulle, esistono alcuni esemplari di faggio e di pino silvestre.

 

Per il sito di Faeto clicca qui