Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Le Volte - Ingresso est

Contatto IAT del Cimone
Indirizzo Corso Umberto I, 3 41029 Sestola Modena
Telefono 0536/62324
Fax 0536/61621
E-mail infosestola@msw.it

Accessibilità a piedi

Scheda aggiornata il 06/03/2017 (-3293)


A cura della Redazione locale di Sestola c/o IAT del Cimone C.so Umberto I n� 3 - 41029 Sestola (MO)
Tel. 0536/62324 - Fax: 0536/61621 Email: turismo@comune.sestola.mo.it

Scendendo per via Cavalcabò abbiamo sulla sinistra  la Fontana del Forno, ottocentesca, simbolo storico del paese. All'altezza della Chiesa parrocchiale di S.Nicolò, ci volgiamo un attimo indietro per osservare la torre campanaria e dell'orologio. Si prosegue fino all'incrocio con Via Tanelle (a sinistra) e si costeggia il Parco giochi: oasi di tranquillità, divertimento e ristoro culinario. Si prosegue lungo la stessa via, in piano, fino alla fontanella delle Tanelle e fino all'incrocio con via Poggetto, dove si imbocca la strada a sinistra, che conduce alle Volte, antico ingresso orientale del paese. Dopo essersi affacciati alla suggestiva e coloratissima piazzetta, ritorniamo su via Poggetto e saliamo fino a via del Forno. Si possono notare lungo tutto il percorso le caratteristiche abitazioni di uno dei borghi più antichi del paese. Dopo pochi passi, sulla sinistra, sistemato come architrave di un'abitazione civile, si segnala la presenza di uno stemma lavorato su pietra, proveniente dal Castello e noto come L'impresa di Diamante. Questa via, pavimentata in sasso secondo l'uso antico, prende il nome dal forno esistente fino a un secolo e mezzo fa. Prima di entrare nella piazza Albinelli, si noti sulla sinistra il panorama sulla catena monutosa del Corno alle Scale. All'ingresso della piazza, sulla sinistra, notiamo una targa commemorativa del soprano sestolese Teresina Burchi.

Cliccate qui per vedere il depliant