Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Mostre permanenti al Castello

Contatto IAT Cimone
Indirizzo Corso Umberto I 41029 SESTOLA MO
Telefono 0536/62324
Fax 0536/61621
E-mail infosestola@msw.it

Accessibilità a piedi
Gratuità i bambini fino a 14 anni

Aperto 10.00-12.00/16.00-19.00
Periodo d'apertura Domenica e festivi infrasettimanali 10.00-12.00 e 15.00-18.00 Da novembre a febbraio Domenica e festivi infrasettimanali 10.00-12.00 e 14.00-17.00 Orario estivo Luglio e agosto tutti i giorni 10.00-12.00 e 16.00-19.00
Scheda aggiornata il 21/10/2015 (-2867)


A cura della Redazione locale di Sestola c/o IAT del Cimone C.so Umberto I n� 3 - 41029 Sestola (MO)
Tel. 0536/62324 - Fax: 0536/61621 Email: turismo@comune.sestola.mo.it

Gli affreschi di Roncoscaglia: Ciclo San Giovanni Battista

Esposizione permanente degli affreschi, di scuola emiliano-lombarda e dell'inizio Quattrocento, provenienti dalla vecchia chiesa di Roncoscaglia (ora abbandonata) e raffiguranti la vita di S.Giovanni Battista. Esposta anche una tela, di datazione e autore sconosciuti, copia perfetta del riquadro che illustra l'incontro del Santo con Cristo.

Mostra fotografica "La chiesa di Rocca"

Storia dell'antica chiesa parrocchiale di Sestola in castello e delle sue trasformazioni dal Mille ai nostri giorni, attraverso la riscoperta dei suoi affreschi quattrocenteschi di scuola toscana. La mostra, allestita dall'Associazione Culturale E'Scamàdul, vuole contribuire alla riapertura della chiesa e al restauro dei suoi affreschi attraverso una pubblica sottoscrizione.

Mostra permanente "Il Castello di Sestola: storia di una Rocca quattro volte millenaria"

La Mostra si articola in due sezioni: la prima "Preistoria ed età antica e medievale" è allestita nelle due salette adiacenti alla sala Teresina Burchi. A questa sezione che illustra i primordi del centro fortificato di Sestola ed i reperti archeologici raccolti sulla rupe , si accede sia dall'interno che dalla corte superiore della Rocca. La seconda sezione è allestita nella sala mediana della torre semicircolare e con l'ausilio di documenti storici espone le vicende dell'antico Borgo fortificato di Sestola, della successiva Fortezza e quindi della colonia per bambini. Fanno parte di questa sezione anche alcuni manufatti in arenaria e lapidi dislocate nel seminterrato della torre semicircolare e nello spazio antistante la sala mediana della torre stessa.

Le prigioni con mostra di iscrizioni e manufatti

 Nelle prigioni del seminterrato e nell'atrio dell'ingresso sono esposte lapidi, iscrizioni, colonne e manufatti riguardanti la storia del Castello e della sua municipalità.

Mostra permanente Artisti del Frignano

 Sestola rende omaggio ad artisti della sua antica Provincia del Frignano con l'esposizione delle opere di autori noti in ambito locale. La Mostra è in esposizione grazie alle continue donazioni.