Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Montefiorino



Scheda aggiornata il 07/05/2015 (40738)


A cura della Redazione locale Unione di Comuni Valli Dolo Dragone e Secchia
Via Rocca, 1 - 41045 Montefiorino (MO)
Telefono: 0536/962727 Fax: 0536/965312 Email: infoturismo@unionecomuniovest.mo.it

Inserito in uno stupendo scenario dominato dalle vette del Monte Cimone e del Monte Cusna, il borgo di Montefiorino è sovrastato dalla sua Rocca, eretta nei primi anni del 1300 dai Montecuccolo a ridosso della Torre difensiva costruita nel 1170, come baluardo difensivo della vallata. Tappa dell'importante itinerario storico della Via Bibulca offre belle passeggiate su sentieri segnalati per trekking e mountain bike. Ad autunno è organizzata la Sagra del Tartufo Modenese, dove è possibile acquistare e degustare presso i ristoranti locali il tartufo delle Valli Dolo e Dragone, prodotto che fa parte del Marchio tradizioni e sapori di Modena Importante centro sportivo, con la scuola calcio Milan in programma tutti gli anni a Farneta, sarà dotato a breve di un nuovo palazzotto dello sport. Il paese insignito di Medaglia d'oro al valore militare, ospita all'interno della Rocca l'importante Museo della Repubblica Partigiana, primo esempio di libertà sotto l'occupazione tedesca. Nell'allestimento sapientemente studiato di armi, equipaggiamenti, vestiario, immagini fotografiche, didascalie, diapositive, filmati d'epoca, testimonianze scritte e in viva voce dai protagonisti, è possibile rivivere quei giorni di Resistenza, l'entusiasmo e i timori, entrando nella quotidianità della vita della Repubblica di Montefiorino.