Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Miceno

Contatto Ufficio Informazione Turistica del Comune di Pavullo nel Frignano
Indirizzo 41026 Pavullo nel Frignano MO
Telefono 053629964
E-mail uit@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Internet www.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it/canali_tematici/frazioni/miceno.aspx#.VsroHPnhDIU

Accessibilità Da Modena: via Estense, arrivati a Pavullo proseguire fino a Piazza C. Battisti, girare a destra e seguire via Marconi. Proseguire per la S.P n. 33 per Polinago.
Da Lama Mocogno: arrivati a Pavullo, seguire via Marchiani fino all'incrocio con via Manni, prendere questa strada e all'incrocio seguente seguire l'indicazione per Polinago.

Scheda aggiornata il 28/04/2016 (3269)


A cura della Redazione Locale di PAVULLO nel FRIGNANO
presso Ufficio Informazione Turistica del Comune di Pavullo nel Frignano
Via Giardini, 3 - 41026 - Pavullo nel Frignano (MO)
Telefono: 053629964 - Fax: 053629025
Email: uit@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

Conosciamo molto poco della sua storia più antica e scarse sono le tracce di quello che fu il castello. Possiamo solo dire che il nome deriva da "Mocenum" o "Mozenum" o "Moceno". Gli indizi si trovano ancora sul poggio di Miceno dove, presso il cimitero, sorge una colonna sovrastata da un capitello ionico e da una croce di ferro che indica l'antica Chiesa di S.Giovanni "da Mozeno". Miceno faceva parte dell'imponente schieramento di fortezze e di avamposti che difendevano il "castrum" di Pavullo. La Chiesa di Miceno è situata in località Fontanafredda, dove si è raggruppato il maggior numero di abitanti, e fu costruita nel 1600. I luoghi da visitare sono Rocchetta, formidabile sbarramento naturale che conserva edifici di origine antica, Ca' Luppo, Casa Messore e Casa Tebaldi, piccoli nuclei rurali.

Foto di Luca Minelli