Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Montalbano

Contatto Promappennino
Indirizzo Via Mauro Tesi 1209 41059 Zocca MO
Telefono 059.985584 - 986524
Fax 059.986510
E-mail info@promappennino.it
Internet www.promappennino.it

Accessibilità in auto, a piedi attraverso sentieri

Scheda aggiornata il 23/06/2015 (2946)


A cura della Redazione locale ZOCCA c/o PROMAPPENNINO
Via Mauro Tesi, 1209 - 41059 Zocca (MO)
Telefono: 059/985584 059/986524 Fax: 059/986510 Email: info@promappennino.it

E' nominato per la prima volta nella dedizione del 1197 al Comune di Modena; nel 1306 i Capitani di Montalbano sono annoverati nel Libro delle famiglie nobili e potenti di Modena. Tornato sotto il dominio diretto degli Estensi fece parte della Podesteria di Montetortore dalla quale venne distaccato nel 1629 per essere infeudato prima al marchese Giovanni Maria Barbieri Fontana poi al marchese Bellincini; nel 1637 divenne feudo dei Montecuccoli sotto i cui discendenti rimase fino alla fine del XVIII sec. Il borgo antico è di rara suggestione: l'interno della chiesa di Santa Maria Assunta è un delicato esempio di architettura settecentesca. l'attigua canonica risale al sec. XVI, mentre la nuova canonica, alla sommità del borgo, fu realizzata nel sec. XVII sui resti dell'antico castello. Di notevole interesse sono l'insediamento di San Michele, comprendente un'abitazione rurale ed un oratorio di fine fattura, l'oratorio di S. Filippo Neri e casa Giacomozzi in località "Il Cantone" e l'oratorio della Beata Vergine del Rosario di via Piana. Bellissimo è l'insediamento di Cavola composto da una villa padronale di elegante architettura di ispirazione toscana e da annessi edifici rustici cinquecenteschi.