Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Rotari

Contatto MUNICIPIO


Scheda aggiornata il 06/05/2015 (15002)


A cura della Redazione locale di FIUMALBO Piazza C. Coppi, 2 41022 Fiumalbo (MO)
Telefono: 0536/73922 Fax: 0536/73074 Email: segreteria@comune.fiumalbo.mo.it

E' un gruppo di case che ha vissuto nella leggenda che sempre circonda i luoghi lontani ed inaccessibili. Il nome ha creato in qualcuno suggestive connessioni con Rotari, Re dei longobardi, ma pare che esso derivi da "ruota" perchè nella costruzione di ruote dovevano essere particolarmente abili gli artigiani del luogo. Sorge di fronte al Rondinaio e al Giovo, nel bacino intatto del torrente Tagliole, sul versante destro della valle. E' composta di quattro borgate: le Rotari propriamente dette, i Ronchi, la Piana, Ca' di Gallo. Non si hanno notizie storiche su questa borgata se non che in una delle tante guerricciole fra i Lucchesi e gli Estens le case dei Ronchi furono date alle fiamme nel 1613: ne rimane memoria in un documento custodito nell'archivio parrocchiale di Fiumalbo. Attualmente la località è scarsamente abitata ma all'inizio del secolo fu sede dell'Ufficio Postale e di una scuola elementare.