Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Niviano

Contatto Ufficio Informazione Turistica del Comune di Pavullo nel Frignano
Indirizzo 41026 Pavullo nel Frignano MO
Telefono 053629964
E-mail uit@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Internet www.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it/canali_tematici/frazioni/niviano.aspx#.VsrocfnhDIU

Accessibilità

Da Modena: via Estense, arrivati a Pavullo proseguire per via Marchiani, alla rotonda prendere la terza uscita in direzione Niviano-Montorso. Seguire via XXII Aprile fino al bivio sulla sinistra, subito dopo l'indicazione Lavacchio, in direzione Niviano.
Da Lama Mocogno: arrivati alla rotonda di Pavullo prendere la prima uscita sulla destra in direzione Niviano-Montorso. Seguire via XXII Aprile fino al bibvio sulla sinistra, subito dopo l'indicazione Lavacchio, in direzione Niviano.



Scheda aggiornata il 28/04/2016 (100001436)


A cura della Redazione Locale di PAVULLO nel FRIGNANO
presso Ufficio Informazione Turistica del Comune di Pavullo nel Frignano
Via Giardini, 3 - 41026 - Pavullo nel Frignano (MO)
Telefono: 053629964 - Fax: 053629025
Email: uit@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

A Niviano rimane solo un'antica e diruta torre, a testimoniare l'esistenza di un antico castello costruito stranamente in basso a differenza degli altri della nostra zona, generalmente eretti sui tanti rilievi. Nei pressi di Niviano sorge la località di Lavacchio. Fortificato a più riprese diventa nel 1242 uno dei maggiori punti difensivi della zona. Lavacchio trova il suo simbolo nella Torre attualmente ripristinata, e a tutti i lavori di restauro che hanno permesso di consolidare una struttura di altissimo pregio trascurata e abbandonata per moltissimi anni.
Caratteristica è la chiesetta di Lavacchio, consacrata nel 1522 e dedicata a Sant'anna, con il campanile posto nel mezzo della facciata.
Oggi Lavacchio è sede di una famosa manifestazione sui Murales. Nei pressi sorgono i borghi di Gallinamorta, con il suo oratorio, Beneverchio e Mulino Cornola.

Foto di Michela Lameri